Intervista a Marco Bucci, autore del romanzo “Il sognatore romano”

Una storia fantastica di libertà e riscatto ambientata nel quadrante sud-est della città di Roma, fra il quartiere di Cinecittà e quello del Quadraro

Venerdì 13 dicembre si è svolta la prima presentazione del nuovo romanzo dello scrittore Marco Bucci, all’interno del festival Extra Dark vol. 4. Il romanzo, terza opera dell’autore, è stato pubblicato da L’Incisiva Edizioni, casa editrice del centro sociale Spartaco di via Selinunte 57. Abbiamo incontrato l’autore per rivolgergli delle domande sulla sua nuova opera e sulla sua attività letteraria. Buona lettura.

 Il sognatore romano è il terzo romanzo che hai scritto in meno di tre anni. Sei molto produttivo. Come fai? Dove trovi l’ispirazione?

“Ognuno dentro di sé ha un proprio libro da scrivere. Quasi nessuno ne ha più di due.” Credo che reciti così, o qualcosa del genere, un detto americano che dal mio punto di vista spiega bene che cos’è lo scrittore: lo scrittore è colui che deve scrivere, che ha la responsabilità di scrivere, che scrive in serie, a ripetizione, scrivere è quello che sa fare.

Continua a leggere

DALLO SPAZIO AL LICEO GULLACE. GLI STUDENTI PARLANO CON L’ASTRONAUTA LUCA PARMITANO

Il 24 ottobre alle ore 13.15 gli studenti del Liceo Scientifico Gullace saranno in collegamento con l’astronauta Luca Parmitano, in orbita sull’ISS (Stazione Spaziale Internazionale) a 400 km dalla Terra per la missione Beyond, iniziata il 20 luglio 2019.

I ragazzi del Gullace potranno parlare 10 minuti con lo spazio” dichiara la prof.ssa. Georgia Conti, referente del “potenziamento scientifico”.

“La storia comincia qualche anno fa con un pezzetto di roccia lunare che abbiamo ospitato al Liceo Scientifico Statale Teresa Gullace grazie all’idea di Luciano Pollice; poi abbiamo pensato ad organizzare una parte di S.I.G.M.A (Studenti e Insegnanti del Gullace per la Matematica) nel “Gullace si fa Spazio” che cura iniziative legate all’aerospazio; e poi siamo arrivati quest’anno ad ottenere un collegamento via radio in diretta con il comandante Luca Parmitano” spiega l’insegnate del liceo Gullace.

Continua a leggere

14 linee di bus tagliate e modificate a Cinecittà, Capannelle, Quarto Miglio, Statuario, Romanina e Torre Spaccata

Dal 21 ottobre partirà il “piano di ottimizzazione” della rete bus nelle zone Quarto Miglio, Statuario, Capannelle, Cinecittà, Torre Spaccata e Romanina. Più che un “piano di ottimizzazione”, quello di Atac sembra essere un taglio alle tratte.

Il presunto obiettivo è quello di “migliorare le connessioni con le linee metro A e C” e “adeguare i servizi alle esigenze di mobilità, eliminando le sovrapposizioni delle linee”, così si legge sul sito dell’azienda. In realtà, però, dietro il presunto riordino del servizio, si cela la cancellazione di due linee del trasporto in superfice, il 650 e il 652, e la soppressione di numerose fermate che interessano ben 12 linee di bus fra cui: 118, 313, 502, 503, 556, 557, 558, 559, 590, 654, 657 e 664. In cambio Atac afferma di voler potenziare 4 linee: 503, 506, 590 e 663.

Continua a leggere

Ilaria Cucchi: “E’ stata una battaglia di civiltà”

Quello che abbiamo fatto insieme è stata una vera e propria battaglia di civiltà“. Queste sono le parole conclusive dell’intervento di Ilaria Cucchi durante il dibattito organizzato dalla Rete No Bavaglio, in occasione del 5° Memorial Stefano Cucchi, che si è svolto il 12 e 13 ottobre 2019. Di seguito riportiamo l’intervento integrale.
Nell’incontro si è ripercorsa la storia e la vicenda giudiziaria di Stefano Cucchi, portata avanti strenuamente  a dispetto di depistaggi, silenzi e pregiudizi. La giustizia non è ancora uguale per tutti e “a noi familiari viene chiesto di svolgere un ruolo che competerebbe allo Stato”,

Continua a leggere

Festa di Quartiere della Rete Cinest: un successo oltre le aspettative

Ha riscosso un successo oltre le aspettative la 9° Festa di Quartiere della Rete Cinest, frutto di un impegno volontario quasi decennale che ha contribuito a creare una comunità territoriale accogliente e solidale in uno dei quartieri più importanti e difficili che costituiscono il VII Municipio. Centinaia di cittadini di tutte le età hanno attraversato le attività culturali e sociali di questa edizione a partire dalla significativa giornata di apertura promossa nella facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Tor Vergata che ha avuto come tema la cittadinanza e l’accoglienza, i diritti dei migranti e dei più deboli.

Continua a leggere

Cherosene e polveri killer sulle nostre teste

Aeroporto di Ciampino: un’emergenza ambientale e sanitaria che dura da quasi 20 anni

Ormai è quasi autunno, Roma è già piena di traffico e confusione. Sono tornato in città da oltre tre settimane, le vacanze sono già alle spalle, la vita torna a essere frenetica come sempre. Ma oggi è domenica, mi affaccio alla finestra e si respira un pizzico di tranquillità. Ho sentito perfino il cinguettio di un uccellino. Non voglio stare a casa oggi, ma nemmeno camminare sul cemento sgretolato del mio quartiere. Voglio calpestare erba e terriccio, allungare la vista, ostacolata quotidianamente dai palazzi e dalle loro ombre. Fortunatamente, c’è il Parco degli Acquedotti vicino a me. È l’unico luogo che può salvarmi, un’oasi nel cemento, un pozzo di storia in cui mi piace precipitare. Sono certo che sia una sorta di risarcimento per le difficili vite che sono costretti a vivere i cittadini di Cinecittà, di Don Bosco, del Quadraro e dell’Appio Claudio. Mi decido, esco solo, non chiamo nessuno, porto con me solo un libro: insieme alla bellezza del parco mi sarà sufficiente. Prendo la metro, scendo alla fermata Giulio Agricola e mi dirigo verso la chiesa di San Policarpo. Entro nel parco indeciso, voglio scegliermi un posto isolato per la lettura. Bevo un goccio d’acqua alla fontanella, supero l’acquedotto Marcio e la marana e comincio a camminare sul vialetto ai cui bordi riconosco l’albero di melo, il kiwi e il nespolo e il ciliegio.

Continua a leggere

LUCHA Y SIESTA PASSA ALL’ATTACCO Lanciato il comitato per comprare all’asta la casa delle donne ed evitare lo sgombero

Parte la campagna “Diamo Lucha alla città”, per raccogliere i fondi destinati all’azionariato popolare e impedire lo sgombero della Casa delle Donne di via Lucio Sestio 10. Di seguito il video sulla conferenza stampa di sabato 7 Settembre. 

“NON SPEZZATECI LE MATITE” PARTE LA CAMPAGNA SU GIOVANI, SCUOLA E SPAZI DESTINATI ALLA CULTURA IN VII MUNICIPIO

Il 20 settembre il primo incontro pubblico al centro sociale Spartaco

E’ partita una nuova campagna comunicativa della Rete Territoriale Cinecittà Bene Comune, questa volta ad essere prese di mira sono le politiche giovanili adottate dall’amministrazione del VII municipio. Dopo la chiusura del Centro Eccoci e la manifestazione sotto la sede del VII Municipio lo scorso 25 Giugno la Rete ha dato avvio ad una vera e propria campagna comunicativa denominata “Non spezzateci le matite” in difesa degli spazi giovanili, della cultura e della scuola.

L’idea nasce dopo una protesta svoltasi durante un consiglio municipale dove veniva respinta l’ipotesi di mantenere aperta la possibilità di trovare una nuova postazione dopo la chiusura del Centro Giovanile Eccoci nel quartiere don bosco. Continua a leggere

CINECITTA’ FILM FESTIVAL

Dal 11 al 14 Luglio 2019 al Parco degli Acquedotti

cff fotoLa Salita del Quadraro seguirà come media partner territoriale, il Cinecittà Film Festival, l’evento dedicato interamente al cinema organizzato dalla Rete Cinecittà Bene Comune che avrà luogo al Parco degli Acquedotti. Per 4 giorni fornirà dirette facebook, interviste ai numerosi ospiti del mondo della cultura e del cinema, ai registi in concorso e ovviamente al pubblico, riportando le emozioni e i commenti che attraverseranno la sesta edizione del festival.

Finalmente il Carrefour di viale Ciamarra abolisce l’orario 24H

Felicità fra i condomini e i cittadini che potranno finalmente tornare a riposare, come è nel loro diritto.

 

foto buonaDi seguito riportiamo il comunicato firmato dal Comitato condomini di viale Ciamarra, dal Comitato di Quartiere Cinest, dalla Rete Cinest e dalla Rete Cinecittà Bene Comune.

Accogliamo con grande soddisfazione la decisione del supermercato Carrefour di viale Ciamarra, nel quartiere di Cinecittà Est, di abolire la sperimentazione oraria che ha visto l’apertura 24 ore su 24 della sua attività, 7 giorni su 7, per più di 4 anni nonostante le numerose proteste dei cittadini. Dal 1° Luglio l’attività commerciale ha ridotto l’orario di apertura dalle 7 del mattino alle 24 della notte. Continua a leggere

Appia: un parco da salvare,subito!

La Comunità Territoriale VII Municipio ha lanciato una petizione online indirizzato al Ministero per i beni e le attività culturali FIRMA LA PETIZIONE

Risultati immagini per parco appia anticaCome cittadini e associazioni culturali che operano nel territorio del Parco Archeologico dell’Appia Antica chiediamo al Ministro Bonisoli di revocare la decisione di annullare l’autonomia del Parco dell’Appia. Continua a leggere

Mozione antifascista approvata in VII Municipio

COMUNICATO STAMPA Roma, 27 giugno 2019

A seguito della presentazione della Delibera di Iniziativa Popolare, in tema di applicazione della XII disposizione transitoria e finale della Costituzione e conseguenti norme atte a vietare attività di organizzazioni neofasciste, il Consiglio del VII Municipio di Roma ha approvato in data 27 giugno 2019 la mozione presentata da alcuni consiglieri di maggioranza, Continua a leggere