parco di centocelle – Dalla parte dell’ambiente, dei servizi, dello sport popolare, dei cittadini.

Siamo cittadini e cittadine del V e VII Municipio, viviamo a Centocelle, Tor Pignattara, Quadraro, Villa De Sanctis, Cinecittà. Facciamo parte di associazioni, di comitati, di partiti, di sindacati, di oratori e scuole. Viviamo ogni giorno questo territorio, lo amiamo ed è per questo che ci siamo mobilitati, ed è per questo che portiamo avanti la nostra rivendicazione.
Il Parco Archeologico di Centoncelle è un bene essenziale nel nostro quadrante. Dal punto di vista ambientale, culturale, sportivo, umano. La sua piena apertura garantirebbe un deciso miglioramento della qualità della nostra vita; la sua piena fruibilità garantirebbe ai cittadini di godere di uno spazio naturale e culturale unico nel suo genere.
Qui l’Imperatore Costantino decise di erigere la sua villa Ad Duas Lauros e il sistema di ville collegato, in questo pianoro ebbe sede il primo aeroporto italiano, qui nel 1905 i fratelli Wright spiccarono il primo volo con il loro Flyer.
Ma l’importanza storica e archeologica del parco fa il paio con la sua valenza ambientale in quanto può essere il punto di partenza di una riconquista del verde, dell’aria aperta, di livelli di qualità della vita degni di una capitale europea.
Per fare questo è necessario che il Parco abbia nuovi accessi su Via Centocelle, su Via Papiria, su Via Togliatti e la piena messa in sicurezza dell’accesso su Via Casilina.
Per fare questo è necessario che gli autodemolitori che lo deturpano siano rimossi.
Per fare questo è necessario garantire delle funzioni che ne consentano la fruizione costante: da un sistema di visite guidate, a percorsi ciclabili e pedonali, da percorsi per la corsa e lo sport a piccoli impianti sportivi polifuzionali realmente popolari (siamo stanchi dello sport mercificato e reso ennesima tassa indiretta delle famiglie italiane).
Questo noi chiediamo come gesto di civilità, di onestà, di responsabilità, di lungimiranza. Non siamo più disposti a guardare questa terra, la nostra terra, marcire sotto l’incuria. Per questo siamo disposti a riprendercene un pezzo: per marcare la nostra piena e ferma posizione di cittadini che vogliono un Parco vivo, aperto, funzionante, realmente popolare.
Associazione Punto di Svista
Cinecittà Bene Comune
Cittadini di Centocelle, Quadraro e Tor Pignattara
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...