Inaugurazione Biblioteca Popolare FRANCO IACHINI

Franco IachiniIl 15 marzo il comandante delle Brigate Garibaldi in Spagna, Gallo avrebbe compiuto 114 anni. Il circolo di Cinecittà Luigi Longo che ha l’onore di portare il suo nome, ha deciso di festeggiare in quel giorno l’anniversario con la presentazione del bel libro di Alessandro Hobel Luigi Longo Una vita partigiana(1900-1945) prefazione di Aldo Agosti. Carocci editore.

Hobel che sarà presente insieme a Claudio Gambini, ha già dedicato al segretario del PCI che successe a Togliatti e precedette Berlinguer, un corposo studio(Il pci di Luigi Longo 1964-1969) utilissimo per comprendere l’importanza di un dirigente valoroso, poco conosciuto fra i giovani.

Longo è stato uno dei comandanti più prestigiosi della lotta partigiana italiana contro i nazifascisti di cui ha lasciato testimonianza preziosa nel libro “Un popolo alla macchia”.

L’iniziativa sarà preceduta dalla inaugurazione della biblioteca Franco Jachini dedicata all’indimenticabile nostro segretario scomparso due anni or sono. Franco era un grande compagno, anche se schivo e modesto, con la passione dei libri, di cui aveva una gran cura.

Memore dell’importanza che per la formazione e l’emancipazione delle classi subalterne hanno avuto i libri in un paese cattolico che non aveva avuto la Riforma protestante e in cui il sapere (la lettura e interpretazione della Bibbia) era prerogativa dei chierici e in cui perciò è stato il movimento operaio e i suoi dirigenti politici e sindacali a svolgere una decisiva opera di formazione, stimolando la passione per lo studio, la lettura, i libri, anche creando moltissime biblioteche popolari, Franco si ritagliava sempre uno spazio nella giornata per scovare nelle bancarelle edizioni rare e introvabili.

Saranno inoltre presenti i familiari del compagno Tullio Signorazzi, ex segretario nazionale dei panettieri della cgil, i quali hanno voluto regalarci la bella libreria del padre e molti dei suoi preziosi libri.

La biblioteca Franco Jachini farà parte del circuito biblioteche popolari Ciro Principessa, il militante del pci di Torpignattara ucciso da un fascista che aveva sottratto un libro alla biblioteca della sezione Nino Franchellucci, che ha cominciato a mettere in rete, il patrimonio librario presente in molte sezioni circoli associazioni.

Da due anni ogni 19 aprile l’associazione lancia la campagna “Un libro per Ciro: dona un libro alla biblioteca del tuo quartiere”:questo è parte della battaglia in difesa della memoria del movimento operaio e comunista. Inoltre in questo modo si possono  conservare opere altrimenti introvabili anche per gli studiosi di storia.

Alla inaugurazione parteciperà Giulia Loche dell’associazione e un rappresentante dell’ ambasciata vietnamita. Franco infatti è stato per anni dirigente di rilievo dell’associazione Italia Vietnam; ad Hanoi vi è una biblioteca di libri italiani a lui dedicata.

Sarà anche l’occasione per ricordare con una iniziativa concreta che sicuramente gli sarebbe piaciuta, il compagno Sante Moretti recentemente scomparso, dopo una vita spesa per la nostra causa e dopo aver dovuto sopportare per oltre quarant’anni la persecuzione dei fascisti dei nar che nel 1974 l’avevano  condannato a morte.

Ma lui non si lasciò vincere dalla paura perché come recita una canzone che cantavano le brigate internazionalista nella guerra civile spagnola: il gallo nero è forte, ma quello rosso è coraggioso.

Comitato direttivo  circolo Luigi Longo Prc Cinecittà

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...