I CITTADINI DI VIALE GIULIO AGRICOLA CONTRO IL DEGRADO DEL PUP

alberiSabato 10 maggio il Coordinamento Salviamo Giulio Agricola ha manifestato contro l’attuale situazione in cui versa il viale a causa del cantiere fermo ormai da 4 anni per la realizzazione di un PUP ,un parcheggio sotterraneo privato, ritenuto inutile e dannoso da tutta la cittadinanza del quartiere dell’Appio Claudio. I cittadini riuscirono a bloccare l’azione delle ruspe ma non il taglio inaspettato di 11 platani prima presenti sul viale, il 6 e 7 maggio del 2010 da parte della ditta Ecopark.

Da allora le voci del Comitato, delle associazioni del territorio e delle amministrazioni municipali sono rimaste inascoltate. La vecchia Giunta comunale guidata da Alemanno ha confermato di proroga in proroga la sua volontà di realizzare l’opera ma la ditta, a causa delle irregolarità e delle proteste dei cittadini, non è riuscita a proseguire i lavori. Attualmente l’area è diventata pericolosa, con spuntoni, massi, transenne e sporcizia. Così il Comitato ha invitato i cittadini a raccolta sotto il gazebo allestito per l’occasione, per informarli sullo stato attuale del problema e sulle prossime iniziative. Infatti, giovedì 15 maggio alle ore 9.30 presso la sala consiliare del VII Municipio in piazza di Cinecittà 11, il Coordinamento Salviamo Giulio Agricola ha dato appuntamento a tutti i cittadini in occasione della discussione in consiglio municipale della mozione che prevede l’espunzione del Pup (Piano Urbano Parcheggi) perchè, come recita il comunicato, «E’ necessario mandare definitivamente a casa la ditta e tutti coloro che hanno voluto questo scempio. Non c’è posto in questo quartiere e in questa città per gli assassini di alberi e i devastatori di interi quartieri». Nel pomeriggio il Comitato, guidato da Anna Maria Turnaturi, ha deciso di chiamare nuovamente la Polizia Municipale per fa si che lo stato di degrado in cui versa il viale a causa del cantiere sia ancora una volta verbalizzato e messo agli atti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...