I rifiuti stanno sommergendo le strade dei nostri quartieri. Roma come Napoli?

F9089CAA1GBGQCAB9SD5ICA6XAEQHCA4ZI91MCADK0BA2CA1O6DX3CABR6QLKCALH3XT1CA62AC1VCA0COSNCCA57AY7OCAYPGV2BCAD9OR6ACA4J89N8CA6EPL69CARTN830CA6DB3F1CAJJIBJN“Lo spettacolo è incivile e deprimente. Le strade dei nostri quartieri di periferia sono sommerse dai rifiuti. Con l’arrivo del caldo estivo c’è un pericolo serio per la salute e l’igiene pubblica”. Questo è il grido di allarme e di dolore lanciato dal coordinatore della Comunità Territoriale del VII Municipio Maurizio Battisti. “E’ evidente che la raccolta dei rifiuti ha subìto un rallentamento – prosegue Battisti – e che il cosiddetto modello per la raccolta differenziata, promesso da tutte le amministrazioni fin qui succedutesi, è di là da venire. Sta di fatto che i nostri quartieri sono invasi da montagne di rifiuti che giacciono al sole, marcendo e imputridendo, ricettacolo di ogni specie di parassiti e animali. I nostri Comitati di quartiere e, singolarmente, molti cittadini hanno fatto presente già da diverse settimane la situazione all’Ama, alle Asl e alle autorità competenti comunali non ricevendo alcuna risposta. Anzi, a volte c’è stato uno sgradevole rimando fra un ufficio e l’altro. Anche le richieste fatte direttamente al Sindaco non hanno ricevuto riscontri. Aggiungendo inciviltà a inciviltà”.

“Noi siamo da sempre a favore della raccolta differenziata dei rifiuti. Anzi ne abbiamo chiesto già da anni l’avvio a cominciare proprio dalle zone situate oltre il GRA e confinanti con i comuni limitrofi, come Ciampino, dove la differenziata è già in atto. Il Sindaco Marino ha detto recentemente che, dopo i disastri consumati all’Ama negli anni passati, e dopo il monopolio in materia di smaltimento concesso graziosamente a Cerroni da tutti gli schieramenti politici, ha bisogno di tempo per realizzare le strutture necessarie. Ma i cittadini non hanno tempo. La salvaguardia della salute e dell’igiene pubblica richiede un intervento di emergenza che tolga i rifiuti dalle strade. Roma capitale non può divenire come la Napoli di qualche anno fa.”

“Di fronte al perdurare di questa situazione insostenibile – conclude Battisti – siamo intenzionati a prendere ogni iniziativa anche di natura legale per difendere il diritto dei cittadini che pagano regolarmente il servizio di nettezza urbana ad essere tutelati e salvaguardati nel bene più prezioso: la propria salute”.

Il Coordinatore della Comunità Territoriale del VII Municipio

Maurizio Battisti

COORDINAMENTO DEI COMITATI DI QUARTIERE: Appio Claudio; Arco di Travertino; Campo Romano; Casilina Vecchia- Mandrione; Centroni-Villa Senni; Cinecittà Est–Cinest; Don Bosco; La Strada; Morena; Nuova Tor Vergata; Osteria del Curato; Porta Asinaria; Torre di Mezzavia; Vermicino; Statuario-Capannelle; Gregna S Andrea

e delle ASSOCIAZIONI: Consulta InaCasa-Quadraro; Insieme Fidam CFR; Centro di Ascolto L’Ellisse; Comitato Cittadini di Viale Tito Labieno; Comitato di zona Quarto Miglio-Appia Antica; Comitato per il Parco della Caffarella; La Torre del Fiscale; Comitato 3NO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...