Comunicato stampa dei Comitati di Quartiere in seguito all’ assemblea pubblica sull’emergenza rifugiati di Via Eudo Giulioli

eudo (2)Venerdì 12 dicembre presso la Sala Rossa del VII Municipio si è tenuta un’ Assemblea Pubblica organizzata dal Comitato di Quartiere CINEST, dal Comitato Spontaneo di via Eudo Giulioli e dal Comitato di Sviluppo Locale  Piscine di Torre Spaccata sul tema dell’emergenza rifugiati. All’ assemblea ha partecipato il Presidente del VII Municipio dott.ssa Susana Fantino che ha dato il suo contributo costruttivo e i rappresentanti della Comunità Territoriale del VII Municipio.

L’assemblea si è svolta in un clima di grande passione e civiltà ed i cittadini hanno potuto confrontarsi nel rispetto delle opinioni di ognuno, il prodotto del confronto è stato un documento conclusivo rivolto al Prefetto di Roma insieme al documento è stato richiesto un incontro al Prefetto sempre da parte dei Comitati organizzatori dell’assemblea.

Nel documento i cittadini denunciano la mancanza di una politica ad ampio respiro sul tema dei rifugiati, dei migranti e dei rom, al cui posto c’è una  situazione continua che lascia ampio spazio a situazioni illecite, come i fatti di questi giorni ci hanno abbondantemente dimostrato.

Nel ribadire che nel quartiere esistono già due siti per rifugiati (Palazzo Salem e residence di via Bernadino Alimena) e due campi rom ( La Barbuta e Via Schiavonetti), nonché vari insediamenti abusivi di rom, i cittadini hanno richiesto che tali problematiche interessino tutti i quartieri e non solo le periferie già provate da mille altre situazioni di difficoltà.

Altre proposte emerse dall’assemblea sono state: l’istituzione di un osservatorio composto dai rappresentanti dei Comitati, dal medico della ASL, da rappresentanti del Municipio, rappresentanti della Pubblica Sicurezza, rappresentanti dell’AMA per garantire la sicurezza dei cittadini, le condizioni d’igiene e che sussistano le civili condizioni di vita per i rifugiati; la richiesta di una postazione mobile della Pubblica Sicurezza; il rafforzamento della presenza dell’AMA; l’adozione di una politica che distribuisca su tutta la città il problema dell’accoglienza e l’utilizzo delle proprietà del demanio, caserme ed altri edifici, anziché alberghi od uffici in disuso.

Altro elemento importante emerso dalla riunione è la disponibilità del Presidente a lavorare insieme con i Comitati nell’interesse primario dei cittadini.

Comitato di Quartiere CINEST, Comitato Spontaneo di Via Eudo Giulioli, Comitato di Sviluppo Locale Piscine di Torre Spaccata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...