Romolo e il Partito

romolo foto (2)Mercoledì 21 gennaio dalle 17 alle 20, in occasione del 94°anniverario della nascita del Pci, la Federazione di Roma e il circolo Luigi Longo Cinecittà Quadraro, hanno organizzato nella Sala Rossa del VII Municipio a piazza Cinecittà, un ricordo collettivo del compagno Romolo Moreschi, recentemente scomparso. Il ricordo e l’omaggio ad uno dei compagni più amati e stimati del nostro territorio si è accompagnato ad una riflessione sulla storia di cui Romolo è stato protagonista per oltre sessant’anni, come militante del Partito Comunista Italiano e di Rifondazione Comunista.
L’assemblea, coordinata dal direttore del quotidiano online “Contro la crisi” Fabio Sebastiani, è stata aperta da Alessio Miloni, nipote di Romolo. La testimonianza di Alessio è stata molto toccante perchè ha ricordato le vicessitudini attraverso cui Romolo si avvicinò nella tenera età al Partito.

A 10 anni infatti aveva già incominciato a lavorare come “cassamortaro” nella Roma dell’occupazione nazista. L’eccidio delle Fosse Ardeatine lo vide coinvolto nel dramma della raccolta dei corpi e fu proprio in quel momento che Romolo capì di essere un comunista e allo stesso tempo incominciò la sua lunga carriera di fumatore accanito perchè solo attraverso il fumo riusciva a proteggersi dall’odore dei corpi trucidati dalla ferocia nazista. Alessio, ricordando come Romolo e la politica fossero due cose inseparabili, ha concluso il suo intervento donando al Circolo Luigi Longo uno stemma del servizio d’ordine del Pci appertenuto a suo nonno. Raul Mordenti, professore di critica letteraria all’università di Tor Vergata, ha affermato che Romolo sarebbe stato molto felice di essere ricordato proprio il 21 Gennaio, giorno della fondazione del Pci. Ha ricordato l’importanza dell’aiuto che Romolo gli diede per l’apertura di una sezione nel quartiere di Tor Vergata ed ha concluso citando Gramsci: “Romolo è stato un costruttore di barriere coralline”, un uomo che si è sempre adoperato per creare un argine al fascismo e ai mali del capitalismo. Il giornalista Giuliano Prasca ha affermato che ricordare Romolo vuol dire riflettere sul nostro passato ed ha poi incitato tutti a prendere esempio da lui perchè “è dalla realtà che bisogna partire”. Il segretario del circolo Luigi Longo, Mssimo La Bella, ha ricordato invece la grande capacità organizzativa di Romolo durante le feste dell’Unità e il grande rispetto di cui godeva fra gli abitanti del quartiere e i compagni della città. Marco Carroccia ha ripercorso la lotta degli inquilini degli enti previdenziali nella quale Romolo è stato sempre una garanzia e una sicurezza per tutti. Fontana e Ursella hanno poi portato l’omaggio a nome della Federazione nazionale e di quella romana di Rifondazione Comunista. Molti altri sono stati gli interventi che si sono succeduti fra cui Nicola Porcelli che ha spiegato il legame con Rifondazione di Romolo Moreschi, Giuseppe Carroccia il suo legame con la classe operaia e più in generale con i lavoratori, Giusto Trevisol i suoi ricordi durante la presidenza del X Municipio, Yala Iachini il senso di sicurezza che trasmetteva ai più giovani. Alessandro Piovan ha ringraziato ancora una volta Romolo per aver donato una grande quantità di materiale librario con il quale si è dato vita alla Biblioteca Popolare Franco Iachini. Nunzio D’Erme ha ripercorso brevemente i rapporti fra i centri sociali e Romolo con il suo Partito per poi sottolineare l’importanza di saldare ed unire le molte esperienze diverse per costruire un’alternativa concreta e di sinistra alle contraddizioni della società attuale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...