LARGO SPARTACO: RIPULITA L’AREA VERDE DELL’EDIFICIO ABBANDONATO DI VIA TREVIRI. I volontari della Consulta di Quartiere Ina Casa Quadraro intervengono nuovamente

483489_537929592912278_951667420_nSabato 3 Ottobre ancora una volta i volontari di Quartiere aderenti alla Consulta di Quartiere Ina Casa Quadraro sono intervenuti come fanno ad ogni inizio di stagione per ripristinare l’area verde adiacente allo stabile abbandonato di via Treviri di proprietà dell’Ater ex Iacp , dietro Largo Spartaco. La consulta di quartiere negli anni scorsi si è più volte impegnata con mobilitazioni e proteste che hanno visto la partecipazione di numerosi cittadini per il recupero in termini sociali e culturali dell’area, promuovendo incontri e percorsi istituzionali con l’amministrazione comunale e regionale. Sia nel 2006 che nel 2010 la consulta aveva ottenuto, attraverso un percorso partecipativo, 2 finanziamenti per la realizzazione di un progetto di rigenerazione della struttura ma per ben 2 volte i percorsi avviati si sono infranti durante l’iter, segno che non c’è mai stata una reale volontà politica nel perseguire tale fine. In particolare, i governatori della Regione Lazio prima Francesco Storace, poi Renata Polverini hanno messo fine ai sogni di tanti cittadini del quartiere che vedono nel vecchio rudere abbandonato la speranza di far risorgere il quartiere in termini di servizi di pubblica utilità. La struttura non è mai stata compiuta da quando nel lontano 1962 è stata costruita. Da allora sono stati tanti i tentativi di riqualificazione da parte dei residenti ma nessuno è mai riuscito nell’intento. Per ora la Consulta di quartiere dal 2012 interviene ciclicamente per mantenere il verde in termini gratuiti e volontari. In particolare ha realizzato un giardino condiviso, tra l’altro molto frequentato, intitolandolo ad un residente del quartiere deceduto che più di altri si era dato da fare, Vincenzo Battaglia. La Consulta di Quartiere ha sostenuto negli anni la riqualificazione di Largo Spartaco partecipando alla progettazione dell’area pedonale esistente con l’Assessorato alla periferia del Comune di Roma, alla realizzazione della Palestra Popolare Quadraro aperta nel 2009 e all’apertura della galleria d’arte Garagezero nel 2011, riqualificando dei locali sotterranei abbandonati da 40 anni per restituirli al territorio. Gli aderenti della Consulta denunciano la pericolosità dell’immobile di via Treviri tra l’altro inagibile che più volte è stata contrastata con la chiusura degli accessi abusivi e dei buchi della rete che si verificano continuamente. “Il nostro lavoro non è esaustivo ma è fondamentale – ci dice un volontario presente all’iniziativa di manutenzione urbana il 3 Ottobre–. L’ideale sarebbe che le istituzioni locali trovassero i fondi necessari per realizzare il progetto che prevede un polo socio-culturale pubblico e rivolto ai cittadini ma visto che ci rispondono che non hanno economie, abbiamo deciso di fare da soli quello che avrebbero dovuto fare loro. Anche se ovviamente non è sufficiente quello che facciamo da volontari, continueremo a farlo perché almeno è un lavoro concreto di pubblica utilità e non una promessa elettorale”. La Consulta di quartiere Ina Casa Quadraro, esempio di partecipazione civica e di iniziativa dal basso, da appuntamento a tutti i volontari per la prossima stagione invernale a fine Dicembre, per un altro intervento di manutenzione del verde e di pulizia con la pretesa che un quartiere migliore è possibile, anzi, è già in costruzione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...