INCONTRO TRA CITTADINI E ISTITUZIONI LOCALI SULLA RACCOLTA DIFFERENZIATA IN VII MUNICIPIO Erano presenti l’Assessore all’Ambiente di Roma Capitale Estella Marino , l’AMA e la Presidente del Municipio Susi Fantino

F9089CAA1GBGQCAB9SD5ICA6XAEQHCA4ZI91MCADK0BA2CA1O6DX3CABR6QLKCALH3XT1CA62AC1VCA0COSNCCA57AY7OCAYPGV2BCAD9OR6ACA4J89N8CA6EPL69CARTN830CA6DB3F1CAJJIBJNLo scorso lunedì 26 ottobre, in una Sala Rossa che ha visto la partecipazione dei rappresentanti di diversi Comitati di quartiere, di Consiglieri municipali e cittadini interessati all’incontro, si è svolta la presentazione dell’avvio in VII Municipio della raccolta differenziata.
A presiedere l’iniziativa, oltre il Presidente del Municipio Susi Fantino, l’Assessore all’Ambiente del Comune Estella Marino e l’Ing. Pietro Zocchi, Responsabile della Direzione Industriale dell’Ama.
L’introduzione è spettata al Presidente del Municipio che ha sottolineato la necessità di questo appuntamento, programmato durante una precedente assemblea, nella quale erano emerse diverse criticità, una tra tutte, quella di un Municipio gravemente penalizzato dal fatto che ben 90 operatori sono stati sottratti dall’attività lavorativa che svolgevano su questo territorio.
Dopo Susi Fantino ha preso la parola l’Assessore che, esprimendo le difficoltà attraversate dalla Giunta, ha rivendicato i passi fatti da questa Amministrazione nella gestione rifiuti con la chiusura della discarica di Malagrotta e di fatto della fine di un monopolio, che per oltre quaranta anni, nelle mani di speculatori, ha causato un disastro ambientale di vasta e spaventosa proporzione, che avrà ripercussioni in questa città ancora per anni, è necessario aggiungere.
Al Responsabile della Direzione Industriale Ama è toccato illustrare la mappatura del nuovo modello di raccolta già avviato in dodici Municipi. Solo alcuni Quartieri saranno interessati dalla raccolta porta a porta che avrà inizio a fine mese, nel resto del municipio si continuerà con la raccolta stradale. Agli abitanti verrà distribuito un kit e materiale informativo.
A questa spiegazione sono seguite diverse domande e osservazioni da parte degli esponenti dei Comitati di quartiere, che in parte non hanno messo in luce una visione politica ampia e critica rispetto ad un’ Azienda Municipale di fatto “commissariata” e in cammino verso la privatizzazione e una cattiva gestione dell’ Amministrazione Capitolina, nella quale l’elevata corruzione e speculazione, in passato era la norma.
E comunque allo stato attuale delle cose la dismissione della più grande discarica d’ Europa, atto dovuto alla città, non può divenire elemento di vanto, in un’ area metropolitana maltrattata per decenni.
Sono continuate, nel corso dell’incontro, le riflessioni dei partecipanti, l’oggetto delle quali andava dall’attacco gratuito ai lavoratori dell’Ama, come se il solo loro operato fosse l’autentica causa dei mali dell’azienda, all’installazione di telecamere nei pressi dei cassonetti che permettano il controllo della giusta disciplina dei cittadini, dalle lotte fratricide su presunti sconfinamenti territoriali nel gettare i propri scarti a possibili premi, di pavloviana memoria, per chi adempie al proprio dovere. Questo si, evidenzia di sicuro un profondo malessere che questa città vive, e racconta una mancanza di sensibilità e capacità di comprensione dei reali motivi per cui ci troviamo in una situazione del genere.
Il fatto di essere rimasti ancorati a disagi di carattere particolaristico, del marciapiede sotto casa, non ha messo in evidenza il nodo centrale della questione rifiuti, l’ inesistenza e l’assenza di progettazione di idonei impianti di compostaggio ad esempio, di riciclo e riutilizzo delle risorse, di un’adeguata filiera che dia un ritorno economico trasparente e sano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...