Studentato “Boccone del Povero”: a quando la sua riapertura?- Gli studenti incontrano la Regione Lazio

bocconeVenerdì 11 Dicembre alle ore 11 gli studenti di Altro Ateneo dell’Università d Tor Vergata hanno indetto un presidio presso la sede di Laziodisu (via Cambridge, 115)in occasione dell’incontro pubblico ottenuto con il delegato della Regione Lazio Sitta ed il commissario straordinario di Laziodisu Ursino, voluto fortemente dagli studenti per avere dei chiarimenti sullo stato dei lavori dello studentato “Boccone del Povero” e rilanciare la sua immediata apertura. L’incontro sarà l’occasione per parlare ache della situazione delle borse di studio, del tutto insufficienti, e delle criticità nella vita degli studentanti universitari.

Era il 6 dicembre 2013 quando, durante l’inaugurazione dell’anno accademico, gli studenti e le studentesse di Tor Vergata scendevano per le strade della loro facoltà con la voglia e la grinta di rivendicare un’università diversa. Oggi come allora si riapre una grande vertenza: la riapertura e l’assegnazione dei posti letto nella struttura di Boccone del povero. Gli studenti, insieme alla rete territoriale Cinecittà Bene Comune, avevano nel Novembre del 2013 occupato lo stabile abbandonato da più di 4 anni aprendo una vertenza con la Regione Lazio per chiederne la riqualificazione e la riapertura attraverso lo sblocco dei fondi previsti. La mobiltazione riuscì ad ottenere l’avvio dei lavori che però si arrestarono dopo alcuni mesi.
In un momento in cui gli esclusi per la borsa di studio e per i posti di alloggio sono aumentati esponenzialmente a causa del nuovo ISEE, la regione e Laziodisu non possono permettersi di mantenere ancora chiusa una struttura come quella di Boccone del povero. Ad oggi infatti, per colpa del nuovo bando regionale, circa 11.000 studenti su 15.000, sono rimasti tagliati fuori dall’assegnazione di una borsa di studio o di una borsa alloggio, vedendo così sparire la possibilità ed il diritto di poter studiare in maniera degna e tranquilla senza dover fare doppi lavori e/o sacrifici enormi per pagarsi tasse altissime e posti alloggi privati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...