Sfasciacarrozze di via dell’Almone: ancora una giravolta del Comune

sfasciaPrima affermano che devono sloggiare entro il 30 aprile, poi li autorizzano a restare. Siamo alla 14° proroga. Complimenti commissario Tronca!

Leggi la lettera di protesta della Comunità Territoriale del VII Municipio al sub commissario dott. Camillo De Milato

Oggetto: protesta contro la proroga ad operare oltre il 30 aprile prossimo da parte degli autodemolitori del Parco dell’Appia Antica e richiesta urgente di un incontro.

Il sottoscritto Maurizio Battisti nella sua veste di coordinatore della Comunità Territoriale del VII Municipio di Roma, costituita da 30 fra associazioni e comitati operanti nel settore Sud-Est della città, esprime con la presente la ferma protesta delle associazioni e comitati da lui rappresentati per il mantenimento dell’operatività degli autodemolitori, situati nel Parco Regionale dell’Appia Antica, oltre il 30 aprile prossimo.

Il sottoscritto comunica che:
• il 14 febbraio 2014 e il 10 giugno 2015 si sono tenute due audizioni in Commissione Comunale Ambiente dell’associazione di volontariato Comitato per il Parco della Caffarella, aderente alla Comunità Territoriale del VII Municipio, che sollecitavano lo spostamento degli autodemolitori;
• il 26 giugno 2015 è stata consegnata la petizione popolare della Comunità del VII Municipio al Sindaco Ignazio Marino e all’assessore all’ambiente Estella Marino, sottoscritta da circa 700 cittadini contro la 14° proroga a rimanere “in loco”

Che a seguito di ciò si è stabilito la delocalizzazione di questi autodemolitori presso l’area comunale di Osteria Nuova.

Che l’incompatibilità ambientale degli autodemolitori a effettuare la demolizione delle autonel Parco dell’Appia Antica è stata confermata nel tempo
• dal Ministero dei Beni e Attività Culturali, Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici;
• dalla Soprintendenza Speciale per i Beni archeologici di Roma;
• dalla Soprintendenza Archeologica di Roma;
• dalla Soprintendenza per i Beni Ambientali e Architettonici del Lazio;
• dall’Ente Parco Appia Antica.

Inoltre che:
• ad agosto 2015 i vigili urbani del gruppo Tutela Ambiente hanno sequestrato i due autodemolitori situati di via dell’Almone;
• il sostituto procuratore della repubblica dott.ssa Maria Bice Barborini, contestualmente ai sigilli, ha iscritto nel registro degli indagati i quattro responsabili delle società di rottamazione auto di via dell’Almone con l’ipotesi di reato di smaltimento illecito di rifiuti e inquinamento delle acque del fiume Almone;
• In data 15 febbraio 2016 è stato protocollato alla Procura della Repubblica di Roma un esposto-denuncia della Comunità Territoriale del VII Municipio, sottoscritto da 240 cittadini, sul degrado del fiume Almone;
• a via Appia Nuova sul lato opposto del civico 848, sempre nel Parco Regionale dell’Appia Antica, è presente un altro autodemolitore già sottoposto a sequestro giudiziariodalla Polizia.

Tutto ciò premesso

Il sottoscritto Maurizio Battisti chiede che la S.V. incontri urgentemente il Direttivo della Comunità Territoriale del VII Municipio di Roma sulla delocalizzazione degli autodemolitori attualmente presenti nel Parco Regionale dell’Appia Antica. Ricorda inoltre che le 30 fra associazioni e i comitati aderenti alla Comunità Territoriale del VII Municipio di Roma si pongono quali portatori di interessi collettivi, riconosciuti e tutelati nel nostro ordinamento già a livello costituzionale, oltre che ex l. 241/1990 e da una copiosa giurisprudenza.

In attesa di un sollecito riscontro, invia distinti saluti

Il Coordinatore della Comunità Territoriale del VII Municipio
Maurizio Battisti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...