PIAZZA DEI DECEMVIRI – UNA GIORNATA PARTICOLARE ALLA “TENDA CONTRO LA CRISI”

13096017_507593296092123_3724551315242123139_nInaugurato l’ambulatorio medico con nuove forniture. Tra i partecipanti anche alcuni cittadini di Gemona per ribadire che la solidarietà del nostro quartiere ha radici profonde che risalgono al terremoto in Friuli del 1976.

E’ stata una giornata di grande partecipazione quella che si è svolta Sabato 23 Aprile presso la Tenda Contro la Crisi. La giornata è stata indetta dalla Rete Cinecittà Bene Comune per inaugurare l’ambulatorio medico recentemente fornito da attrezzature medico sanitarie e del nuovo mobilio attraverso alcune donazioni effettuate dall’associazione Rete Iside e dall’ambulatorio sanitario NSL di viale Spartaco. Durante la giornata iniziata alle ore 12 con una straordinaria distribuzione di pacchi anticrisi per chi non ce la fa ad arrivare alla fine del mese ed è continuata con la consueta mensa sociale e con la realizzazione del murales , magistralmente eseguito, dedicato ad Antonio Calabrò, il medico di strada del quartiere recentemente scomparso. Per l’occasione è stata scoperta anche una targa per ribattezzare l’ambulatorio col nome “La follia di Giovanni” e si sono alternati una serie di interventi abbracciati da una calorosa e affettuosa folla di partecipanti. Doveva essere presente anche padre Alex Zanotelli il frate comboniano pacifista, da sempre impegnato per la difesa dei beni comuni e delle periferie ma per gli omicidi avvenuti per mano della camorra nel quartiere di Napoli Scampia proprio il giorno prima dove il frate opera contro tutte le mafie non è potuto intervenire personalmente perchè impegnato in una manifestazione ma ha mandato una lettera che è stata letta all’apertura dell’iniziativa. Sono intervenuti anche alcune associazioni solidali con la tenda che le permettono di funzionare in termini gratuiti e senza usufruire di finanziamenti pubblici, il presidente del Municipio Susi Fantino e ovviamente alcuni esponenti della rete Cinecittà Bene Comune. Toccante è stata la presenza di alcuni ospiti venuti dal Friuli appositamente per questa giornata, si tratta di cittadini di Gemona che hanno deciso di esserci perchè 40 anni fa usufruirono della solidarietà attiva e del soccorso durante il terremoto verificatosi il 6 maggio del 1976 proprio da alcuni esponenti che oggi animano la Rete Cinecittà Bene Comune e la Tenda Contro la Crisi. La loro presenza è testimonianza che la solidarietà col passare del tempo non si spezza anzi rimane viva e dimostra che la solidarietà a Cinecittà ha radici profonde nella storia e che continua oggi con altri progetti e iniziative.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...