Archivi categoria: artisti al quadraro

Intervista a Marco Bucci, autore del libro “E se non ci fosse più il mare?”

Giovane scrittore di Cinecittà Est esordisce con la nuova casa editrice L’Incisiva Edizioni

Nel tuo libro c’è un ribaltamento della condizione dei personaggi che, da cittadini perfettamente integrati nella società, si ritrovano a vivere un’avventura che rappresenta lo stato dei migranti in fuga, un viaggio distopico che ci riporta a riflettere sulle condizioni di chi oggi è costretto alle migrazioni. Pensi che il mondo occidentale non sia consapevole di quanto stia avvenendo in questo esodo dei migranti?

No, non è consapevole e i colpevoli di ciò sono i governi e i partiti che, attraverso i grandi mezzi di informazione di massa, hanno costruito un clima nel quale la paura e il rifiuto della diversità sono diventati la norma. Il decreto Minniti è un provvedimento che viola i diritti umani e sta creando immani tragedie. I giornali ci raccontano che ha rappresentato una soluzione alla cosiddetta emergenza migranti ma in realtà il problema è stato solo nascosto nei lager libici, lontano dalla nostra vista. Abbiamo preferito vederli affogare in mare pur di non sforzarci di comprendere le loro ragioni.

Continua a leggere

Annunci

Artisti al Quadraro: intervista al rapper romano Danno/Colle Der Fomento

In questa intervista abbiamo incontrato il rapper Danno, componente dello storico gruppo musicale della capitale Colle Der Fomento.

Abbiamo chiesto all’artista quali motivazioni lo hanno spinto a raggiungere il centro sociale Spartaco, nel quartiere del Quadraro, per sostenere il progetto artistico di un gruppo di giovani emergenti della scena musicale hip hop, Dunke, e inoltre quali sono state le ragioni che lo hanno portato, nella sua carriera ormai più che ventennale, ad intrecciare l’elemento della produzione culturale, la musica hip hop in particolare, con quello della vita nella metropoli.

Los3Saltos eroi della Cumbia che cambia

Questa intervista apre il ciclo speciale di incontri volti a conoscere le nuove produzioni culturali, artistiche e musicali del  VII Municipio. Incontriamo Claudia Vernier de Los3Saltos  gruppo rivelazione nato e cresciuto al Quadraro.

La maggior parte del vostro gruppo che conta ben 7 componenti, proviene direttamente da Los Adoquines de spartaco, la murga del carnevale argentino che rappresenta tutt’oggi nel genere un’eccellenza a livello nazionale, ora con Los3Saltos indagate principalmente un altro genere musicale , la cumbia ma la murga rimane presente lo stesso e in che modo?

La murga rimane l’elemento portante che connota più di altri in assoluto la nostra struttura musicale, oltre che le nostre dirette radici come band. La nostra caratteristica principale è infatti la batteria “scomposta” tra rullante e bombo con piattino, tipico strumento della murga argentina. A questi si aggiungono le congas e il guiro, tipici invece della cumbia colombiana. Continua a leggere

Settimana dell’Arte Contemporanea a Roma/VII Municipio: intervista all’artista Vito Lella

Dal 24 al 29 Ottobre si è svolta la prima edizione di RAW-Rome Art Week, la Settimana dell’Arte Contemporanea a Roma. Nel territorio del VII Municipio, la galleria d’arte contemporanea Garage Zero, sita in via Treviri (dietro Largo Spartaco), ha ospitato la mostra “Corpi” dell’ artista Vito Lella. Nell’intervista abbiamo chiesto all’artista quale é la sua interpretazione del tematica del corpo, filo conduttore che ha ispirato la produzione di tutte le opere esposte.

Continua a leggere

Settimana dell’Arte Contemporanea a Roma: intervista all’artista Laura Cionci

In occasione di Rome Art Week, giovedì 27 ottobre 2016 dalle ore 18,30 si è svolta la presentazione del progetto AbraQUADRabra di Laura Cionci, curato dalla storica dell’arte Serena Di Giovanni. In questa intervista abbiamo incontrato l’artista visuale Laura Cionci che ha realizzato un’opera sulla facciata del centro sociale Spartaco in via Selinunte 57, nel quartiere dell’Ina Casa Quadraro. Abbiamo chiesto all’artista quale tecnica ha utilizzato per il suo lavoro, quali sono stati i materiali che ha impiegato e qual è l’idea guida che l’ha ispirata nella realizzazione dell’opera.

Continua a leggere